Informativa

Su questo sito utilizziamo solo cookies tecnici. Navigandolo accetti. Clicca su Leggi Policy per ulteriori informazioni.

Ultimo Giornalino  

   

Accedi  

   
Mercoledì, 01 Ottobre 2008 00:00

Dalla Germania

dalla Germania

 Carissimo Pier Paolo,
ringraziamo te e tutta la fraternità di Agognate per i bellissimi giorni trascorsi assieme. In particolare, la scelta dei luoghi da visitare e l'organizzazione del viaggio sono stati esem plari. Un grosso grazie anche per i significativi momenti di preghiera, meditazione e "predicazione". E' stata sì una vacanza diversa, ma più bella perché, oltre ad ampliare le nostre conoscenze di cultura ed arte, ci ha permesso di approfondire e confermare quello che per noi è il tesoro più importante: il fatto di essere cristiani e di essere Chiesa. Sono stati giorni molto intensi in cui ci siamo sentiti in comunione con ciascuno di voi e nei quali abbiamo davvero fatto esperienza di comunità e di fratellanza. Nonostante la "distanza geografica" che ci separa è bello e commovente sapere che la fede nell'unico Salvatore ci unisce più di ogni altra cosa.
Un fraterno saluto a te, padre Ennio e padre Raffaele.
Gianantonio, Emanuela ed Alberto

 

Credo che questa lettera costituisca un'efficace sintesi di quanto abbiamo vissuto nei sei giorni del nostro viaggio in Germania, un viaggio breve, ma intenso, svoltosi in serenità e, come scrivono i nostri amici, in un clima di fraternità e di condivisione della fede, realizzato grazie all'impegno di tutti i partecipanti che, in vario modo, hanno contribuito alla buona riuscita della settimana. In particolare desidero ringraziare Roberto, prezioso collaboratore nella gestione degli aspetti organizzativi, di cui pubblichiamo le riflessioni sul polittico di Issenheim, nel museo di Unterlinden, a Colmar, prima tappa del nostro itinerario.
Non mi è possibile qui dare un resoconto di ciò che abbiamo visto e vissuto, ricordo soltanto alcuni momenti significativi
La preghiera: la celebrazione delle lodi e dei vesperi durante gli spostamenti in pullman, le messe celebrate nella chiesa dei domenicani di Strasburgo
e nella cripta della chiesa domenicana di S. Andrea, a Colonia, ove è sepolto S. Alberto Magno.
Le meditazioni e il confronto su questioni di fede, curati da P. Ennio.
Gli incontri: siamo stati con amici di lunga data e abbiamo stretto nuovi rapporti; a Colonia ci hanno raggiunto Theo e Roswitha, di Dortmund, che hanno
voluto festeggiare i quindici anni di amicizia con Agognate; a Spira alcuni di noi hanno potuto incontrare le suore domenicane del convento di Santa Maddalena, dove ha soggiornato Edith Stein, santa Teresa Benedetta della Croce: mi è rimasta impressa l'accoglienza gioiosa che abbiamo ricevuto.
I luoghi, i monumenti: oltre alla pala di Issenheim, vera opera teologica, ricordo la visita alle città di Strasburgo, Colonia, Aquisgrana, Coblenza e la
piacevole navigazione sul Reno.
Le fotografi e sono state realizzate da Luigi Sempio, che ringrazio anche per l'ampia documentazione audio e video. Per gli aspetti tecnici (hotel, pullman, guide, ecc), ci siamo appoggiati all'agenzia Cir Viaggi di Vercelli, che ci ha offerto un ottimo servizio.
Martedì, 10 Agosto 2004 00:30

Gestione contenuti

Scritto da

Vuoi contribuire al confronto aperto su questo sito? Registrati! ...e invia una notizia. L'amministratore del sito pubblicherà la tua notizia cosi che tutti potranno leggerla ed eventualmente rispondere alle tue riflessioni.

La redazione.

Pagina 49 di 49
   
© Copyright 2018 Fraternita’ Domenicana di Agognate - Via Valsesia Agognate 1, 28100 Novara - 0321.623337 - 0321.1856300 - info@agognate.it - Webmaster: P. Raffaele Previato op