Informativa

Su questo sito utilizziamo solo cookies tecnici. Navigandolo accetti. Clicca su Leggi Policy per ulteriori informazioni.

Ultimo Giornalino  

   

ACCEDI  

   

L'uomo che parlava con gli angeli - Il Beato Giovanni Liccio da Caccamo

Scritto da P. Ennio Staid

Ed. Comitato B. G. Liccio, Caccamo, 1992.

Ho scritto questa memoria del Beato Liccio sull'onda emotiva pro­vocata in me dalla devozione che il popolo di Caccamo tributa a questo grande e poco conosciuto domenicano. Non è un libro storico nel senso che si dà ai libri di storia, ma non è nep­pure un libro creato dalla mia fantasia. Ciò che ho scritto è semplicemente un tentare di rivivere con gli occhi di un uomo del 1990 una storia che si fa contemporanea. Sono convinto, infatti, che i santi o sono nostri contempo­ranei nell'imitazione di Gesù Cristo, o non interessano e non dicono molto. Il Beato Giovanni non ha bisogno di onori, né desidera i nostri ap­plausi, perché si è comportato bene davanti a Dio e agli uomini. Non è questo infatti il motivo per cui la chiesa ce li propone. La glo­rificazione che la chiesa ne dà è un obbedire ad un comando del Signore Gesù che vuole la luce posta in cima ad un candeliere e non nascosta. Un santo è un uomo illuminato che a sua volta indica la strada che lui ha per­corso dietro le tracce di Gesù Cristo.


Per averlo scrivete il vostro indirizzo nel riquadro del commento riportato sotto


Letto 1730 volte

1 commento

  • Link al commento angelo orazio Giovedì, 23 Gennaio 2014 19:07 inviato da angelo orazio

    salve,
    sono interessato alla permanenza del beato Liccio nel convento di san Domenico maggiore a Napoli.
    Salutissimi
    angelo

    Rapporto

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

   
© Copyright 2017 Fraternita’ Domenicana di Agognate - Webmaster: P. Raffaele Previato