Informativa

Su questo sito utilizziamo solo cookies tecnici. Navigandolo accetti. Clicca su Leggi Policy per ulteriori informazioni.

Ultimo Giornalino  

   

Accedi  

   
Domenica, 01 Febbraio 2004 00:00

Vi lascio la pace, vi do la mia pace

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)
Questo il tema della Settimana di Preghiera per l'Unità dei Cristiani 18-25 Gennaio 2004,
Il materiale per la preghiera è frutto del lavoro di un gruppo di cristiani che vivono e testimoniano la loro fede ad Aleppo, Siria.
Hanno scelto come tema la pace perché queste antiche chiese e le terre che sono state la culla del cristianesimo hanno vissuto circostanze storiche molto difficile e sono state spesso private della pace.
"Una realtà non è importante perché fa notizia, ma perché esiste e si vive", con queste parole di fra Domenico Cremona riassumo il senso che ha avuto per noi la preghiera celebrata con i nostri fratelli evangelici.
Ci siamo trovati nella sede della Chiesa Evangelica di via Scavini a Novara il 21 Gennaio ore 20.45 con il pastore Eugenio Stretti, fra Domenico Cremona O.P. e Irene Larcan per un appuntamento oramai consueto.
Il cammino di fede e di ricerca comune per vivere oggi la fede parte da questo  "altare" e qui simbolicamente ritorna per ricomprendere in ciò che è eterno tutto ciò che non trova un compimento nel tempo.
"...Isaia era ignorante...", commenta provocatoriamente fra Domenico, ci dice che con l'arrivo del Signore saranno finiti i giorni del dolore (Cfr. Is. 57,18-21; 60,17-22) e invece quello che è della nostra esperienza è tutt'altro!
Anche il pastore Eugenio Stretti nel commentare il Vangelo di Giovanni (14,23-31) ha ricordato le persecuzioni religiose che ci sono nel mondo, basta pensare ai cristiani egiziani, i Coopti a come sono trattati dai musulmani.
Non possiamo illuderci che in nome di Dio si faccia solo la pace, la storia ci insegna tutt'altro!
"La pace che io vi do non è come quella del mondo: non vi preoccupate, non abbiate paura" dice Gesù.
E voglio raccogliere l'ultima frase del vangelo come proposta e augurio "Alzatevi, andiamo via!"
"Alzatevi" verbo bellissimo che riporta alla memoria la risurrezione! E alla sua sequela andiamo via in ogni istante dai sentieri di violenza, "è nel nostro quotidiano che si fa la pace" ha insistito Irene, nel guidare la preghiera.
E allora a me e a ciascuno di voi l'invito a "scendere" nella via dell'Incarnazione e assumere quella morte che è redenzione perché "Cristo è la nostra pace" (...)

Letto 830 volte

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

   
© Copyright 2018 Fraternita’ Domenicana di Agognate - Via Valsesia Agognate 1, 28100 Novara - 0321.623337 - 0321.1856300 - info@agognate.it - Webmaster: P. Raffaele Previato op